Ken Yu Shin Kan Dojo

Il nome del nostro Dojo è Ken Yu Shin Kan, pochi forse sanno esattamente non tanto il significato dei kanji che lo compongono quanto il concetto che vogliono trasmettere:

 
Il nome è tratto da un concetto più ampio derivato da una frase shintoista:
 
ken yu shin sangai aiki no michi
il visibile, l'invisibile e lo spirituale sono i tre mondi della via dell'Aiki
 
ken - visibile/riconoscibile
yu - nascosto/celato
shin - spirituale
kan - casa/scuola
san - tre
gai - mondi
ai - amore
ki  - gioia
no - particella congiuntiva
michi - via/cammino
 
 
In questo caso i significati Ai: amore e Ki: gioia si sostituiscono ai forse più noti Ai: unione, armonia e Ki: energia
 
Ken Yu Shin Kan si potrebbe quindi definire come la casa/Scuola di ciò che è visibile/riconoscibile, di ciò che è nascosto/celato e di ciò che è spirituale.
 





Una tecnica marziale deve infatti essere composta da una parte assolutamente distinguibile e riconoscibile (forma, struttura, aspetto, meccanica e biomeccanica), una parte che sta dietro a questa e quindi non individuabile e distinguibile (fattori energetici, respiratori, strategici, tattici) inoltre, per potersi definire tale, la tecnica marziale deve condurre naturalmente il praticante a trascendere da se stessa per indirizzarlo a più alti sviluppi umani; ecco quindi l'aspetto spirituale.